Dentisti a Udine - Friuli Venezia Giulia

News

Denti del giudizio

Spesso capita che i pazienti ci chiedano come mai sia così frequentemente necessario estrarre i terzi molari, detti anche denti “del giudizio”.
Innanzitutto vale la pena conoscere il perché dell’esistenza di questi particolari elementi dentari che, di fatto, significano il completamento della dentizione permanente (sono detti “del giudizio” perché, di norma, emergono fra i 18 e i 25 anni, fase che tradizionalmente coincide con il passaggio dall’adolescenza all’età adulta).
Questi molari avevano uno scopo in passato, in quanto favorivano la masticazione di cibi duri e fibrosi.
Con i cambiamenti progressivi che il genere umano ha subito, anche la dieta è variata: si è avuta così una vera e propria evoluzione e mutazione dell’osso mandibolare e della conformazione delle arcate, con una conseguente diminuzione della necessità di utilizzo di questi elementi dentari.
Ecco perché essi sono spesso soggetti a imperfezioni e ad una crescita sbagliata, che può anzi causare problemi ai denti circostanti.
Questo non significa che vadano necessariamente estratti a scopo “preventivo”.
Il loro mantenimento trova un razionale sempre salvo quando, oltre a non contribuire alla masticazione, non siano igienicamente mantenibili a causa del difficile accesso alla zona posteriore dell’arcata, causino un problema a carico del secondo molare definitivo o siano fortemente cariati e la cura della carie non sia operativamente fattibile.
E nella valutazione del rapporto tra rischi e benefici, non dimentichiamoci che ogni estrazione o intervento chirurgico non è esente da rischi operativi.

0 comments on “Denti del giudizio

Comments are closed.

News

Denti del giudizio

Cosa curiamo

Denti del giudizio

Se il dente del giudizio:
– provoca dolore
– non viene adeguatamente pulito dal paziente, data la posizione molto arretrata o perché non è erotto completamente
– è molto cariato
– provoca un danno al dente adiacente

ti consigliamo di rivolgerti subito a un dentista qualificato.

Asportiamo i denti del giudizio

Chi cura l’estrazione del dente del giudizio nel nostro studio?

Come avviene l’estrazione del dente del giudizio?

Un’attenta valutazione preoperatoria, se necessario attraverso radiografie tridimensionali, della posizione del dente rispetto alle strutture anatomiche sensibili (nervo alveolare inferiore, seno mascellare), permette di minimizzare i rischi intraoperatori e pianificare opportunamente l’intervento.

La complessità dell’estrazione, frequentemente atraumatica e sempre indolore, può variare a seconda dell’accessibilità al dente e della forma delle sue radici.

Il dolore post-operatorio è molto variabile, non è correlato alla difficoltà dell’estrazione e, se presente, è normalmente controllabile con farmaci anti-infiammatori e anti-dolorifici.

Per saperne di più

Approfondimenti

Denti del giudizio / Pag. 147-155

Puoi chiamarci al +39 043269500, inviarci un fax al +39 0432699441 oppure scriverci all’indirizzo studiofonzar@studiofonzar.it

0 comments on “Denti del giudizio

Comments are closed.

Top
× Contattaci